In riferimento al 

Decreto del Presidente della Giunta Regionale 2 ottobre 2020, n. 102
Disposizioni attuative per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da
COVID-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in
materia di igiene e sanità pubblica. Misure da adottare in prossimità dei plessi scolastici e
nell’ambito del trasporto scolastico"

 

Viene posto in evidenza che “a decorrere dal 3 ottobre 2020 sull’intero territorio regionale vige l’obbligo, per tutti i cittadini, di utilizzare mascherine, durante le fasi di entrata e di uscita delle scuole di ogni ordine e grado. (….)

  • L’obbligo riguarda le c.d. aree pertinenziali delle scuole o antistanti ad esse;
  • L’obbligo è esteso anche a tutti i luoghi di fermata, attesa, salita e discesa del trasporto pubblico scolastico.

 

In riferimento alla fase di uscita “il provvedimento riguarderà in primis coloro che attendono gli studenti e, quando questi fuoriescono, anche gli studenti medesimi che, come è noto, sono soliti formare raggruppamenti composti da soggetti anche di classi diverse”.

Viene anche opportunamente precisato “che nel momento in cui si lasciano le zone adiacenti o di pertinenza della scuola e i luoghi di fermata, attesa, salita e discesa del trasporto pubblico scolastico, l’obbligo di indossare la mascherina non viene meno se si ricade sotto l’egida di altra disposizione”.

Infine, la nota richiama l’attenzione sul rispetto dell’obbligo dettato dall’Ordinanza da parte di “(…) chiunque si trovi nelle condizioni di tempo e di luogo indicate dalla norma, nessuno escluso…”.

ATTENZIONE: al punto 1 del Decreto del Presidente della Giunta Regionale 2 ottobre 2020, n. 102 si precisa “….. fatto salvo per i bambini di età inferiore a sei anni, per i soggetti con forme di disabilità o con patologie non compatibili con l’uso continuativo dei dispositivi di protezione individuale ovvero per i soggetti che interagiscono con i predetti”.

Il mancato rispetto delle misure previste dal presente Decreto, ai sensi di quanto disposto dall’articolo 2 del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, è sanzionato secondo quanto previsto dall’articolo 4, comma 1, del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito con legge 22 maggio 2020, n. 35 (una somma da euro 400 a euro 1.000).

iCagenda - Calendar

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

News della Scuola d'infanzia Regina Pacis

OBBLIGO MASCHERINA_DPGR02_Ottobre_2020

  In riferimento al  Decreto del Presidente della Giunta Regionale 2 ottobre 2020, n. 102Disposizioni attuative per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica daCOVID-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3...

Read more

Graduatorie Anno Scolastico 2020/21

    Le graduatorie definitive 2020/21 saranno pubblicate il giorno 06 Maggio 2020.   Le informazioni relative all'accettazione / rinuncia del posto per le famiglie interessate, sono disponibili all'interno del sito del Comune di Torino al seguente...

Read more

Iscrizione & Graduatorie A.S.2020/21

I moduli per le iscrizioni all'a.s. 2020/2021 si possono scaricare cliccando sui link seguenti. Ricordiamo che le domande di iscrizione per l'a.s. 2019/2020 sono da presentare entro e non oltre il...

Read more

Graduatorie scuole d'infanzia

Sono pubblicate le graduatorie delle scuole d'infanzia del territorio cittadino Collegamento diretto alla nostra graduatoria    

Read more

Documenti

Regolamento Scuola Infanzia 2020-2021 Allegato 1a - richiesta temporanea sospetta allergia alimentare Allegato 1b - richiesta per accertata allergia alimentare Allegato 1c - richiesta per intolleranza alimentare - - - - - -...

Read more

Login Form